AUMENTO PENSIONI DI INVALIDITA' E INABILITA'

...

09/10/2020

Informazioni sull'adeguamento del valore delle pensioni di invalità e inabilità

Il Decreto-legge 104/2020 ha esteso anche ai maggiorenni under 60 i seguenti aumenti delle pensioni di invalidità prima previsti solo per gli over 60.

  • Agli invalidi civili totali, ciechi assoluti e sordi titolari di pensione di inabilità è riconosciuta d’ufficio una maggiorazione economica tale da garantire un reddito mensile proprio pari, per il 2020, a 651,51 € per tredici mensilità. L’adeguamento opera automaticamente, senza bisogno di presentare domanda.
  • Ai titolari di pensione di inabilità di cui all’art. 2 L. 222/1984 è riconosciuto un incremento della maggiorazione sociale (art. 1 Legge 544/1988) tale da garantire un reddito mensile proprio pari a 516,46 € per tredici mensilità. In questo caso l’adeguamento NON opera automaticamente e occorre presentare domanda.

Gli aumenti sono riconosciuti soltanto

  1. ai richiedenti non coniugati con reddito annuo non superiore a 8.469,63 € annui.
  2. ai richiedenti coniugati, con reddito annuo proprio non superiore a 8.469,63 € annui e con redditi cumulati con quello dei coniugi non superiori a 14.447,42 € annui. Se entrambi i coniugi hanno diritto all’aumento e l’attribuzione del beneficio comporta il raggiungimento del limite di reddito cumulato, nulla è dovuto all’altro coniuge.

Il beneficio viene riconosciuto dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda